Poesia e Contemporaneo

La nuova edizione della rassegna

Il 2020 segna l’inizio di un nuovo decennio: dopo avere esplorato il rapporto tra la poesia e i nuovi media con le due edizioni di MediumPoesia: Poesia e Contemporaneo (2018, 2019), ci proponiamo di rinnovare la nostra rassegna. La parola d’ordine è un ritorno alla realtà, o meglio, al rapporto non sempre limpido, talvolta ingannevole, che la poesia può intrattenere sincronicamente con lo spettro del reale.

Se il fare poetico, il poiein, si estende oltre il supporto cartaceo e dello schermo, in che modo interagisce con il reale? Esiste una possibilità di corrispondenza tra la scrittura poetica e un vivere in senso poetico nel rapporto interpersonale, sociale, politico? La poesia è soltanto un genere letterario? Esiste davvero una comunità poetica? Che rapporto intrattiene, nel contemporaneo, la poesia con la società? Come si traduce e trasduce la poesia tra le lingue nel mondo? Qual è in fondo il segreto della poesia?

Questi sono solo alcuni degli interrogativi di partenza, da cui elaboreremo le domande con cui accendere in dialogo i poeti che saranno nostri ospiti. Ci siamo immaginati un percorso ascendente, la poesia nella sua relazione con la propria comunità, la società, e con il mondo tutto, che preveda infine un ritorno all’individuo, o meglio al rapporto tra poesia e persona.

Il primo incontro

Edizione 2019

Poesia e identità

Audio integrale Poesia e Contemporaneo 2019 Incontro n. 2 Il secondo incontro della rassegna poetica MediumPoesia: Poesia e Contemporaneo, tenutosi il 4 Marzo 2019 presso il

Scopri di più »

Edizione 2018

Il primo incontro

Rimani collegato

Presto saranno online anche gli altri tre incontri, nel frattempo vi anticipiamo gli sopiti, i titoli e le date.

Il secondo incontro

Poesia, conflitto e società

con Stefano Raimondi e Stefano Pini

Il terzo incontro

Poesia e traduzione del mondo

con Biancamaria Frabotta e Giancarlo Pontiggia

Il quarto incontro

Poesia, segreto e persona

con Maria Grazia Calandrone e Tiziana Cera Rosco

Call for voice

Le tue domande per interrogare la poesia

Ma la grande novità di quest’anno è che oltre agli ospiti presenti durante i quattro incontri, raccoglieremo vari contributi scritti, audio e video. Poeti, scrittori, artisti, curiosi, siete invitati a questa call for voice. Qual è la vostra domanda da porre ai poeti e alla poesia per questo nuovo decennio?

Come partecipare:

Hai tempo fino al 22 febbraio per partecipare! 

Scarica il PDF in fondo alla pagina, è la liberatoria che ci permetterà di mostrare in pubblico il tuo contributo. 

Invia la tua domanda e la liberatoria compilata e firmata a poesia@lampioniaerei.it, metti come oggetto della mailcall for voice” e allega il tuo contributo rinominato “nome-cognome”.

Come allegare il file

Domanda scritta: invia il tuo file, di al massimo 200 parole, in formato PDF;

Contributo video: preferibilmente in formato AVI, se non è possibile non preoccuparti, l’importante è che il file non sia troppo pesante e che duri al massimo 5 minuti;

Contributo audio: preferibilmente in formato MP3, non più lungo di 5 minuti. 

 

Quando verrà utilizzato il tuo contributo

Come per ogni evento i tempi sono limitati. I contributi, che saranno distribuiti all’interno dei quattro incontri, verranno ascoltati e, se troppi, selezionati.

Poesia e critica del mondo

Audio integrale Poesia e Contemporaneo 2019 Incontro n. 1 Mercoledì 20 febbraio 2019 si è tenuto, presso il negozio civico ChiAmaMilano, il primo incontro della

Leggi Tutto »

Poesia e identità

Audio integrale Poesia e Contemporaneo 2019 Incontro n. 2 Il secondo incontro della rassegna poetica MediumPoesia: Poesia e Contemporaneo, tenutosi il 4 Marzo 2019 presso il

Leggi Tutto »

Poeti degli anni Novanta

Audio integrale Poesia e Contemporaneo 2019 Incontro n. 3 Il 18 marzo, presso il negozio civico ChiAmaMilano, si è tenuto il terzo e penultimo incontro

Leggi Tutto »

Poesia, stile e cura

Audio integrale Poesia e Contemporaneo 2019 Incontro n. 4 Il 2 aprile scorso, presso il negozio civico ChiAmaMilano, si è svolto il quarto ed ultimo

Leggi Tutto »

Negritude

Nel suo saggio “Orfeo nero”, Senghor (1906-2001) fa conoscere all’Europa il significato della parola ‘negritude’. Nei costumi, nei canti, nei ritmi, nelle danze, di cui il tam tam, nel rullio martellante dei tamburi. Ma cos’è veramente questa negritudine?

Leggi Tutto »

Incroci di poesia n. 7

Per questo settimo incrocio due poeti nati negli anni Novanta, uno toscano e una veneziana, presenti nel XIV Quaderno italiano di poesia contemporanea a cura di Franco Buffoni (Marcos y Marcos, 2019), Pietro Cardelli (1994) e Maddalena Lotter (1990). I testi qui pubblicati in parte sono inediti e in parte provengono dalle raccolte presenti nel Quaderno, rispettivamente dal titolo La giusta posizione e Questioni naturali.

Leggi Tutto »

La marcia di Radetzky, Joseph Roth

Il romanzo più noto di Joseph Roth, del 1932, tratteggia con toni elegiaci e quasi nostalgici la fine dell’impero asburgico attraverso le vicende di tre generazioni della famiglia Trotta.

Leggi Tutto »

Login