Dentro la poesia

Un centro di scambio e di relazione fra corpi scriventi

“Che la poesia sia un lavoro da svolgere in solitudine è solo una mezza verità, un adagio che da troppo tempo invece giustifica l’assenza di luoghi sinceri e umani dove sia possibile il confronto con la poesia attraverso la poesia.
Il laboratorio “Dentro la poesia“, nell’intento di divenire un laboratorio permanente, intende provare a colmare questa lacuna. Non un luogo dunque dove imparare a scrivere per stupire o per sorprendere, ma un centro di scambio e di relazione fra corpi scriventi, fra persone che hanno trovato o sperano di trovare nella disciplina della scrittura poetica e nel suo ascolto e continuo esercizio una possibilità per dirsi in una integralità inedita e, oggi, sempre più rara.

Il laboratorio permanente Dentro la poesia si propone esplicitamente l’obiettivo di diventare il tessuto connettivo fra le persone che vi parteciperanno, volendo diventare la cassa di risonanza, il momento critico e dialogico, il luogo del rilancio e dell’ampiezza, lo spazio della complessità e della comunità, il luogo dell’ascolto e della ricezione. Durante il laboratorio sarà altresì possibile proporre propri testi al confronto con il gruppo e così lavorare alla metabolizzazione concreta di ciò che si è appreso negli appuntamenti precedenti e al contempo prepararsi a quelli che seguiranno.

Il laboratorio sarà strutturato come una vera e propria fucina creativa. Ad una fase di riflessione e di sintesi proposta dai coordinatori, segue l’offerta di alcuni testi esemplari; tutto il percorso sarà infine propedeutico ad un terzo momento, di dialogo e scambio, di lavoro in comune, alla ricerca di quell’atmosfera da bottega rinascimentale che il cattivo pregiudizio sul lavoro del poeta come arte della solitudine ha troppo spesso sottratto alla concreta pratica del nostro tempo.”

Tommaso Di Dio, marzo 2018

Login/Logout